• Print

Il Modello Unico Persone Fisiche

Introduzione

Il modello di dichiarazione Modello Unico è riservato alle persone fisiche che posseggono redditi di lavoro dipendenti e di pensione, di terreni, di fabbricati, di partecipazione, di lavoro autonomo, di impresa ed altri redditi i quali vanno indicati ognuno nel proprio quadro di riferimento.

E' un modello più complesso del modello 730, può essere utilizzato da tutti i contribuenti ed è composto da un modello base e a diversi allegati, a seconda del tipo di reddito da dichiarare.

Sono obbligati a presentare la dichiarazione in forma unificata i contribuenti tenuti alla presentazione sia della dichiarazione dei redditi sia della dichiarazione IVA.

Con il modello Unico il pagamento delle imposte è effettuato direttamente dal contribuente attraverso il modello F24 presentato alla banca o alla posta.

Tutti coloro che non hanno i requisiti per poter presentare il 730, possono compilare il modello Unico per far valere eventuali oneri sostenuti, anche nel caso in cui non siano obbligati a farlo. Il contribuente potrà poi decidere se chiedere il rimborso dell’eventuale differenza a credito direttamente all’agenzia delle entrate oppure se far valere tale credito nella dichiarazione dei redditi dell’anno successivo.

Come è composto e come si utilizza il modello Unico

Il Modello Unico per la dichiarazione dei redditi è composto da:
FASCICOLO 1 (che deve essere utilizzato da ogni contribuente) che contiene:

  • IL FRONTESPIZIO, costituito da tre facciate: la prima con i dati che identificano il dichiarante e una guida sintetica alle istruzioni, la seconda e la terza che contengono informazioni relative al contribuente e alla dichiarazione (tipo di dichiarazione; altro soggetto che sottoscrive la dichiarazione; scelta per la destinazione dell’otto per mille dell’IRPEF; scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF; sottoscrizione della dichiarazione);
  • il prospetto dei familiari a carico, i quadri RA (redditi dei terreni), RB (redditi dei fabbricati), RC (redditi di lavoro dipendente e assimilati), RP (oneri e spese), RN (calcolo dell’IRPEF), RV (addizionali all’IRPEF), CR (crediti d’imposta), RX (compensazioni e rimborsi) e Bonus straordinario per famiglie – Dichiarazione sostitutiva;

FASCICOLO 2 che contiene:

  • i quadri necessari per dichiarare i contributi previdenziali e assistenziali e gli altri redditi da parte dei contribuenti non obbligati alla tenuta delle scritture contabili, nonché il modulo RW (investimenti all’estero) ed il quadro AC (amministratori di condominio);
  • le istruzioni per la compilazione della dichiarazione riservata ai soggetti non residenti;

FASCICOLO 3 che contiene:

  • i quadri necessari per dichiarare gli altri redditi da parte dei contribuenti obbligati alla tenuta delle scritture contabili;
  • istruzioni particolari per la compilazione della dichiarazione IVA